Storia e tradizioni

Il castello visconteo di Fagnano Olona

La cittadina di Fagnano, sul lato occidentale della Valle compresa nel PLIS del Medio Olona, custodisce il severo e ben noto castello visconteo, che sorge ai limiti dell’antico nucleo urbano, sul ciglio, ben visibile dalla pista ciclopedonale.   Descrizione Il castello funge da municipio. L’aspetto odierno è frutto di un rimaneggiamento effettuato nel XVI secolo […]

La Cascina Visconta e la chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore

La Cascina Visconta è un edificio rurale sito nella porzione sud-occidentale del Comune di Cislago, all’interno del PLIS del Bosco del Rugareto. Purtroppo la cascina è oggi ridotta a rudere e sarebbe auspicabile un intervento istituzionale congiunto per il suo recupero. Sulla strada che conduce alla località è presente la chiesa di Nostra Signora del […]

La Cascina Deserto

La Cascina Deserto è un bell’esempio di architettura tradizionale lombarda posta nel PLIS del Bosco del Rugareto, nel Comune di Gorla Minore. Recentemente restaurata, è proprietà privata e sede di un’azienda agricola. Si può osservarla passando dal sentiero Gorla Minore – Nizzolina.   Storia e descrizione Le mappe austriaca di inizio Ottocento mostrano l’esistenza di […]

Il Sasso di Cagno o Sass da la Prea

Detto sia Sass da Cagn (Sasso di Cagno) che Sass da la Prea (Sasso della Pietra), si tratta di una propaggine arenarica che emerge sulla destra orografica del Renone, torrente che scende nella valle tra Cagno e Caversaccio, affluente del Lanza.   Come raggiungerlo Il percorso è breve ma piuttosto accidentato. Si richiede pertanto attenzione […]

Idronimi: il torrente Lanza e la Valmorea

Il torrente Lanza è un corso d’acqua che nasce dal versante meridionale del Monte San Giorgio, in Canton Ticino, e si immette nel fiume Olona; assume vari nomi a seconda dei territori che attraversa. In particolare, il torrente scorre nella Valmorea e all’interno del PLIS della Valle del Lanza. Si tratta di un areale di […]

Il Sasso della Strega di Malnate

Il Sasso delle Strega (Sass de la Stria) è un monumentale masso erratico che si trova a circa 200 metri a sud-est della stazione ferroviaria di Malnate Olona, poco lontano dai binari. Provenendo da Malnate, si scende in località Folla, dove – alla rotonda –  proseguendo alcuni metri in direzione Varese, si trovano le indicazioni […]

Il tesoro perduto di Castel Seprio, leggenda popolare

  Vi è stato un tempo lontano in cui Castel Seprio era diventato il covo di una banda di terribili guerrieri ladroni. Siccome non erano capaci di stare con le mani in mano, o si impegnavano a combattere per conto d’altri, dietro ricompensa, o si aggiravano per i paesi del Seprio alla ricerca di occasioni […]

Bocche e campari: la gestione storica delle acque dell’Olona

Le acque dell’Olona rappresentarono, per secoli, una risorsa fondamentale per la Comunità che vi si affacciano. Dal fiume dipendeva un ciclo naturalmente integrato di attività di sopravvivenza: l’irrigazione dei prati della valle, dai quali si ricava ancor oggi foraggio per gli animali , la forza utilizzata per muovere le ruote dei mulini, con cui trasformare […]

La torre del colle di San Maffeo a Rodero

La torre di San Maffeo si trova sull’omonimo colle nel Comune di Rodero a 505 m s.l.m., raggiungibile percorrendo il sentiero confinale 400/700. La possente opera, d’incerta fondazione, apparteneva a un sistema coordinato e strategico di punti di avvistamento che univa le alture fra Lario, Ceresio e Verbano. Notevole è il panorama che si gode […]

Le are agli Dei delle vigne di Gorla Maggiore

Nelle religioni politeiste, l’ara è quella struttura in alzato sulla quale sono compiute le offerte di incenso, resine e altri aromi, tipicamente per mezzo del fuoco. Più comunemente l’ara indica l’altari dedicato agli Dèi e – in senso più ampio – ogni monumento commemorativo o di ex-voto.n Inizialmente e nella devozione popolare, le are potevano […]

Carlo Linati, la pineta e le brughiere comasche

Le sensazioni provocate dall’ambiente selvaggio e romantico della pineta di Appiano Gentile sono state descritte in modo formidabile dallo scrittore e giornalista comasco Carlo Linati (1878 – 1949). Viaggiatore e sportivo, Linati frequentava i nostri luoghi, attratto dal paesaggio e dall’osservazione delle piccole storie del popolo che incontrava; scrisse più di trenta libri e centinaia […]

La “Guida ballografica-umoristica de tanti sit e paes”

Nel 1881 si presentava al pubblico un anonimo poeta che si firmava come “N.N. che’l temperava i penn“, come a dire che fosse qualcuno di poco importante: l’attività di “temperare le penne” consisteva infatti nel tagliare diagonalmente la punta delle penne d’oca per prepararle ad attingere l’inchiostro. L’opera, stampata dalla Tipografia Alessandro Lombardi, è interamente […]