Storia e tradizioni

La chiesa della Madonna del Monte Carmelo ad Appiano

La chiesa, isolata ai margini della pineta di Appiano, si raggiunge tramite il sentiero 543. Sorge in una posizione amena, separata dal paese dalla valle del torrente Antiga. E’ visitabile in concomitanza con le celebrazioni religiose che terminano, ogni anno, il 19 luglio e che prevendono processioni e recite di rosari.   Origini e cenni […]

Il paese di Castelnuovo Bozzente

Castelnuovo Bozzente un Comune di poco più di 900 abitanti, totalmente ricompreso nel perimetro del Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, che qui ha la sua sede. Paese di vocazione agricola e forestale, rappresenta un nucleo con un valore storico, culturale e architettonico da valorizzare. Il paese è visitabile percorrendo i sentieri 841 e […]

L’urna di Walperto

L’Urna di Walperto (o Valperto) è un oggetto molto curioso, il cui succedersi di funzioni e utilizzi non è ancora del tutto chiaro. Ora si trova nel cortile del Museo Archeologico di Milano ma venne rinvenuto  nella chiesa di S. Bartolomeo al Bosco, dove era usato come acquasantiera, prima di essere ceduto nel 1884 al […]

La chiesa di S. Bartolomeo al Bosco

La chiesa di S. Bartolomeo al Bosco è un edificio religioso d’epoca medievale che si trova nell’omonimo abitato, frazione di Appiano Gentile. Rappresenta un esempio di architettura romanica lombarda. Pregevole nella sua semplicità se ammirata esternamente, l’interno è visitabile un solo un giorno all’anno, il 24 agosto, in concomitanza con la festa patronale. La chiesa […]

Il villaggio di San Bartolomeo al Bosco, già Vignate

San Bartolomeo al Bosco è la denominazione di un’attuale frazione di Appiano Gentile posta nel cuore dell’ampia regione boschiva della Parco della Pineta. Si tratta di un minuscolo villaggio, oggi posto in una posizione piuttosto isolata, sebbene in epoca antica e medioevale si trovasse sulla strada Como – Castel Seprio – Novara, una delle direttrici […]

I casòtt

Se le cascine sono il simbolo del paesaggio agricolo pedemontano – e in generale padano – esistono altre tipologie di architetture minori degne di essere comprese e tutelate. Tra di esse ci sono i ronchi, i roccoli, i pozzi, i lavatoi e altri manufatti di grande interesse, spesso in stato di abbandono a causa della […]

Le cascine

Il territorio del Parco della Pineta, così come gli ambiti rurali adiacenti e – più estensivamente – l’intera area padana, è caratterizzata da una peculiare tipologia architettonica che è la cascina (la cassina in lombardo). Si tratta di un complesso residenziale e agricolo, il cui equivalente urbano è la corte. Entrambi condividono l’essere costruite attorno […]

Idronimi: il Fontanile di Tradate o Rabaù

É un torrente che nasce da diversi rami minori all’interno del Parco della Pineta e prosegue il proprio corso in un alveo rettificato dall’uomo negli scorsi secoli, inoltrandosi negli attuali PLIS del Medio Olona e e PLIS del Rugareto, dove si spaglia.   Corso Il bacino idrografico del Fontanile di Tradate ha la sue sorgenti […]

Idronimi: il Centeriso

Il Centeriso (Centeris) è un piccolo torrente che scorre nei boschi di Abbiate Guazzone e si immette nel Fosso delle Valli. Il suo bacino è ricompreso in una zona forestale isolata, di grande valore ambientale. L’escursionista lo incontra attraversando un ponticello sul Sentiero 844, prosecuzione della Strada dei Ronchi.   Corso Il torrente si origina […]

Idronimi: il Gardaluso o Gradeluso

Il Gardaluso o Gradeluso è un torrente che nasce nel Parco della Pineta, all’interno del quale vi è il suo bacino idrografico, costituito da una rete di valli. Ancora in età storica, era tributario del Bozzente, da cui fu separato definitivamente nel Settecento al fine di gestirne le periodiche esondazioni.   Corso Il torrente ha […]

Idronimi: il Bozzente

É il torrente il cui bacino idrografico copre buona parte del Parco. Nasce da diversi rami minori e raccogliendo, punto più meridionale dell’area protetta, le acque dell’Antiga, per poi proseguire il proprio corso in un alveo rettificato dall’uomo negli scorsi secoli fino a sfociare nell’Olona. In antichità, il Bozzente raggiungeva il cuore di Milano dove […]

Toponomastica: la Villafranca

Superato il Pracallo, il sentiero 543 di immette nella strada che conduce a questa cascina. Si è ipotizzato che in quella località, vi fosse l’antico villaggio perduto di Magizate. Il nome attuale è ascrivibile,  presumibilmente al Trecento, quando dovette avvenire la rifondazione di un piccolo insediamento. Villa Franca è infatti un toponimo diffuso in area […]