Cardo campestre

Nome

Cirsium arvense

Descrizione

Il cardo campestre, che appartiene alla famiglia delle Asteraceae , è una pianta erbacea che può raggiungere il metro e mezzo di altezza. Il fusto è striato, peloso nella parte superiore e in alto si ramifica e porta numerosi capolini fioriti, dal colore rosa, che attirano molti insetti. I frutti, con il pappo, sono nutrimento per il cardellino e altri fringillidi.

I fiori di cardo campestre attirano le api

Si differenzia dal cardo asinino per i capolini più piccoli e di colore chiaro. Il cardo asinino è più spinoso.

Pur essendo un cardo non è molto spinoso: le  spine sono sul margine delle foglie e sul ricettacolo del capolino.

E’ la pianta nutrice della vanessa del cardo.

Osservazioni  iNaturalist nell’ATE Insubria Olona

Foto di A. Mologni e P. Casale

Habitat

Campi, incolti , bordi delle vie.

Foglia

Le foglie della rosetta basale sono molto allungate e appena dentate, con piccole spine lungo il bordo. Le foglie sul fusto, disposte in modo alterno, sono più incise. C'è comunque una certa variabilità nella forma delle foglie.

Fiori

I fiori sono riuniti in piccoli capolini rosa, dal diametro di meno di 2 cm. Le brattee alla base del capolino sono spinose. Fiorisce da maggio a settembre.

Frutti

I frutti sono piccoli acheni con il pappo biancastro e vengono dispersi dalle formiche, dai mammiferi e dal vento..

Autore

Paola Casale