Foglie

Le foglie sono importanti per il riconoscimento della pianta. Bisogna osservare la disposizione:

Possono essere in rosetta basale: tutte le foglie partono da un unico punto nel terreno, formando un “ciuffo” (fig. 1)

Possono essere sullo stelo e allora si parla di foglie cauline (fig. 1)

A loro volta le foglie cauline possono essere alterne, opposte o in verticilli (fig. 2)

Si parla di foglie composte se una foglia è costituita da più foglioline (es. robinia), altrimenti si parla di foglie semplici.

Il margine può essere liscio (senza seghettature o altro), seghettato, dentato, crenulato (le seghettature sono arrotondate).

La forma può essere lanceolata (allungata), ovata (ovale), cordata (a forma di cuore), spatolata (larga in alto e stretta in basso), aghiforme, lobata (con lobi che sporgono dalla foglia), palmata (con protuberanze simili a dita), sagittata (a forma di freccia , con lobi appuntiti sporgenti verso il basso), ecc