Ortica

Nome

Urtica dioica

Descrizione

L’ortica è una pianta erbacea, conosciuta per le le sue proprietà urticanti, che irritano la pelle quando ne sfioriamo inavvertitamente le foglie. Solitamente raggiunge un’altezza intorno al mezzo metro, anche se può diventare molto più alta.

La pianta è pelosa (sono appunto i peli che, spezzati, rilasciano il liquido irritante), con foglie ovali (quelle apicali) o lanceolate, con base larga e punta acuminata.

Il nome latino “dioica” ci dice che fiori maschili e fiori femminili sono portati da piante diverse. I fiori sono verdastri e poco appariscenti, portati in spighe. La fioritura avviene da maggio a novembre.

ortica
ortica: fiori femminili

L’ortica è la pianta prediletta dai bruchi di diverse specie di vanessa (es. atalanta e vanessa dell’ortica).

 

Osservazioni  iNaturalist nell’ATE Insubria Olona

 

Habitat

Terreni abbandonati, cumuli di rifiuti, presso le case e nelle schiarite dei boschi

Foglia

Le foglie sono ovate-cuoriformi, o lanceolate, con la base larga e la punta acuminata. Il margine è seghettato, sono picciolate e pelose. La disposizione è opposta.

Fiori

I fiori maschili e femminili sono portati da piante diverse. Sia piante maschio che piante femmina hanno infiorescenze a spighe, ma quelle maschili sono erette, mentre quelle femminili pendono verso il basso.

Curiosità

L'ortica, fin dai tempi dei greci e dei romani è stata utilizzata in cucina. Inoltre le fibre del fusto possono essere usate nella tessitura e la clorofilla, di cui è ricca, come colorante.

Si trova...

Cresce soprattutto lungo i sentieri più larghi e aperti, ad es. all'inizio del sentiero 844c o lungo il primo tratto del sentiero delle rane, partendo da via San Siro a Vedano Olona.

Autore

Paola Casale