Assenzio dei fratelli Verlot

Nome

Artemisia verlotiorum

Descrizione

L’assenzio dei fratelli Verlot è una pianta invasiva, molto comune in tutto il parco e nei PLIS in terreni disturbati, al margine delle strade e dei prati, nelle aiole. Appartiene alla famiglia delle Asteraceae e raggiunge solitamente un’altezza di un metro e mezzo (massimo 2 metri). Le foglie, strofinate tra le dita emanano un intenso aroma gradevole. Sono verde scuro superiormente, ma chiare, biancastre e tomentose nella parte inferiore, divise in lamine strette (lacinie). La fioritura avviene in autunno, da settembre a novembre, con numerosi capolini poco appariscenti e ancor meno attraenti.

Nel Parco è presente, ma più rara, anche Artemisia vulgaris, autoctona, che si può confondere con l’assenzio dei fratelli Verlot, ma ha un odore meno intenso e le foglie hanno parti dentate.

Osservazioni  iNaturalist nel Parco Pineta

Osservazioni  iNaturalist nel PLIS Valle del Lanza

 

 

 

 

Habitat

Terreni disturbati, margine delle strade e dei prati, aiole

Foglia

Verde scuro superiormente, ma chiare, biancastre e tomentose nella parte inferiore, divise in lamine strette (lacinie). Aromatiche.

Fiori

Le infiorescenze sono formate da molti capolini poco appariscenti, contenenti piccoli fiori marrone-rossastri. Fiorisce in autunno.

Autore

Paola Casale