Picchio muratore

Nome

Sitta europaea

Descrizione

Il picchio muratore è un uccellino passeriforme della famiglia  Sittidae.

E’ facile sentire il suo richiamo nel bosco, più difficile vederlo mentre sale e scende lungo i tronchi degli alberi.

Non è un vero picchio: il nome gli deriva dall’abilità con cui si muove in verticale sulle cortecce, cercando gli insetti di cui si nutre. Non è in grado di scavarsi un nido nel tronco, ma ne utilizza uno già pronto scavato da un vero picchio, riducendo il foro d’ingresso con del fango.

Il picchio muratore è grande all’incirca come un passero, ha il dorso grigio, le guance bianche e le parti inferiori rosate. L’occhio è attraversato da una mascherina nera.

Osservando con attenzione le cortecce molto rugose, tipo quelle del pino silvestre o della robinia, non è infrequente trovare una nocciola o una castagna incastrata in una fessura e mangiata dal picchio muratore.

resti di pasto del picchio muratore

Osservazioni  iNaturalist nell’ATE Insubria Olona con registrazione dei richiami

 

Foto di Frank Vassen Creative Commons Attribution 2.0

Habitat

Boschi di latifoglie

Alimentazione

Nella bella stagione si nutre di insetti, mentre in autunno e inverno ripiega, su semi e frutti di bosco.

Riproduzione

Utilizza nidi scavati da picchi, di cui riduce il foro d'ingresso con il fango. Entrambi i genitori curano la prole.

Autore

Paola Casale