Codirosso spazzacamino

Nome

Phoenicurus ochruros

Descrizione

Il codirosso spazzacamino è un uccellino passeriforme che, tipico degli ambienti rocciosi di montagna, si è adattato benissimo a quelli urbani. Provate a dare un’occhiata sull’antenna per vedere se  il nostro tetto ospita questo simpatico pennuto!

E’ abbastanza facile da riconoscere: il maschio è scuro, come se fosse sporco di fuliggine (da cui il nome “spazzacamino”), con la coda arancione, una macchia bianca su ogni ala e il becco molto sottile. La femmina è beige, anche lei con la coda arancione, e può essere confusa con la femmina di codirosso comune. Quest’ultima specie però è meno presente sui tetti e più legata ad ambienti più verdi e alberati.

Habitat

Nel parco è presente in ambienti urbani, ma il suo habitat naturale sono le zone rocciose di montagna.

Alimentazione

Si nutre di invertebrati, ma nella brutta stagione mangia anche bacche.

Riproduzione

Il nido è costruito in una cavità anche artificiale. La femmina depone e poi cova 4-6 uova bianche. Le cassette nido per i codirossi hanno un ampia apertura frontale.

Curiosità

Il codirosso fa tremolare la coda in maniera caratteristica, abitudine che lo rende riconoscibile anche in controluce e ha dato origine a nomi dialettali evocativi, come "tremacua".

Autore

Paola Casale