Chi siamo – Parco Valle del Lanza

Il “Valle del Lanza” è un Parco Locale di Interesse Sovracomunale (abbr. PLIS), forma di tutela del territorio prevista da Regione Lombardia all’articolo 34 della L. r. 86/1983.

È stato istituito nell’anno 2002 tra i quattro Comuni fondatori di Malnate (VA), Cagno – diventato nel 2019 Solbiate con Cagno (CO), in seguito alla fusione con Solbiate – Valmorea (CO) e Bizzarone (CO). Nel 2012, anno in cui il PLIS festeggiava i suoi primi dieci anni di vita, anche il Comune di Rodero (CO) è entrato a far parte del Parco. Nel 2019, con l’ingresso di Vedano Olona (VA), il Parco ha raggiunto un’estensione di 1.064 ettari.

Il territorio del PLIS è situato a ridosso del confine con la Confederazione Elvetica delle provincie di Varese e di Como, nella parte occidentale dell’arco collinare pedemontano lombardo, compreso tra i fiumi Adda e Ticino. Il Parco del Lanza si inserisce inoltre in un sistema di aree tutelate, collegando tra loro il Parco regionale Campo del Fiori a nord, il Parco regionale Spina Verde a est, e il Parco regionale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate a sud.

L’area protetta si sviluppa attorno all’asta fluviale del torrente Lanza, che procede dal confine con il Canton Ticino a nord-est fino all’immissione nel fiume Olona a sud-ovest, tagliando una stretta valle che dà il nome al Parco locale.

Un’ulteriore area protetta direttamente in relazione col PLIS Valle del Lanza è il Monumento Naturale “Sistema naturalistico delle Cave di Molera di Malnate e Cagno”, istituito nel 2015.

Dal 1 gennaio 2020 il PLIS Valle del Lanza è gestito dal Parco regionale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Ente di riferimento dell’Ambito Territoriale Ecosistemico “Insubria-Olona”, in attuazione alla Legge regionale 17 novembre 2016, n. 28  “Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione e tutela delle aree regionali protette e delle altre forme di tutela presenti sul territorio”. In base alla normativa regionale (art. 5 comma 3 L. r. 28/2016) e alla Convenzione stipulata tra l’Ente Parco regionale e i sei Comuni, il Parco Pineta ha assunto il ruolo di Ente Gestore del PLIS e il Comune di Malnate il ruolo di Capo Convenzione.

 

Il logo

Il logo del Parco Valle del Lanza nasce da un concorso a cui parteciparono, nel lontano 2003, le scuole medie dei Comuni di Malnate, Valmorea e Uggiate Trevano.

Nato con un tratto a pastello su cartoncino, rappresenta il sinuoso fluire del Torrente Lanza tra verdi vallate.

Nel 2019 l’originario logo è stato sostituito da una versione “moderna” e digitalizzata.